last site
El-Nio text

alcune foto di 'El Nio'
foto a confronto: prima, 6 mesi, 2 anni, 4 anni e 6 anni dopo

next site
R.O.I.

Pagina: [ 1 ]   [ 2 ]

Acroporidae I

Aprile 1996

Ottobre 1998

Maggio 2000

Ottobre 2001

Acropora-corals 1998

Acropora-corals 1998

Acropora-corals 2000

Acropora robusta 2001

Questa specie di corallo cresce nei fondali bassi del mare e, a causa dell’altra temperatura, morto praticamente ovunque e dopo alcuni mesi era ricoperto completamente da alghe. Nell’atollo di Baa, tuttavia, gi nel maggio 2000 nella laguna, ho potuto riscontrare questo tipo di corallo acroporidae.

Acroporidae II

Aprile 1996

Ottobre 1998

Maggio 2000

Maggio 2002

Table-corals 1996

Table-corals 1998

Table-Corals 2000

Kandholhudhoo Housereef with Table-corals in May 2002

Nonostante questa specie di corallo acroporidae cresca solo a partire da una profondit di 4m, stata distrutta altrettanto e dopo 6 mesi dall’evento de “'El Nio'' si vedevano solamente miseri resti di esso, completamente ricoperto da alghe. Purtroppo ne nel maggio 2000, ne nell’aprile 2001 ho trovato tracce di nuove acropordae.

Poritidae

Maggio 1997

Ottobre 1998

Maggio 2000

Aprile 2001

Corals 1997

Corals 1998

Corals 2000

Porites ? 2001

La poritidae un corallo che forma i blocchi pi grani del reef e per questo motivo non ha sofferto come altri a causa dell’alta temperatura ma anche qui ho potuto constatare un danno che ammontava ad un buon 20%. Nel maggio 2000 ho potuto vedere nuovamente numerosi coralli della specie poritidae presso il house reef di Fonimagoodhoo.

Faviidae I

Maggio 1997

Ottobre 1998

Maggio 2000

Ottobre 2001

Brain-coral 1997

Brain-coral 1998

Brain-coral 2000

Brain-Coral 2001

Le faviidae sono una specie di corallo piuttosto massiccia e anche questa non ha risentito come altre dell’innalzamento della temperatura. Circa il 70-80% di queste sopravvissuta e si sta riprendendo relativamente bene.

Faviidae II

Maggio 1997

Ottobre 1998

Maggio 2000

Ottobre 2001

Star-coral 1997

Star-coral 1998

Star-coral 2000

Waben-Koralle 2001

Con questa specie di corallo vale lo stesso della precedente. Anche qui ho constatato che il danno causato non stato gravissimo. Nel maggio 2000, nell’atollo di Baa ho visto pi coralli di questa specie che nel 1998 nell’atollo di Lhaviyani. Non posso tuttavia giudicare se stanno gi ricrescendo cosi numerosi oppure se un fatto dipendente dall’atollo stesso.

Alcyoniidae

Aprile 1996

Ottobre 1998

Maggio 2000

Ottobre 2001

Soft-corals 1996

bleached Soft-corals in Mai 1998

Soft-corals 2000

Soft-corals 2001

Nelle alcyoniidae non ho riscontrato nessuna differenza rispetto ad un tempo, solo il tipo di corallo sulla sinistra non l’ho pi visto a partire dal 1998. Che pure questo tipo di corallo rimasto vittima dello sbiancamento lo si pu vedere da questa xenia (al centro della foto) che tuttavia si ripreso bene fino a maggio 2000. Questi tipi di corallo vivono, come gli altri, in simbiosi con le zooxantelle e di conseguenza anche queste sono rimaste vittime dello sbiancamento allo stesso modo delle altre.

Tridacnia

Giugno 1997

Ottobre 1998

Maggio 2000

Aprile 2001

Tridacnia 1996

Tridacnia 1998

Tridacnia 2000

Tridacnia 2001

Nel 1998 tutte le tridacne di piccole dimensioni nell’acqua meno profonda. sono rimaste vittime di El Nio e nell’autunno del 98 tra il corallo sbucavano solo conchiglie vuote. Nel maggio 2000, nell’atollo di Baa non solo ho potuto vederne tante di grandi, ma anche molte di quelle di dimensioni pi ridotte.

Anemoni (Heteractis magnifica) & Pesci Pagliaccio

Aprile 1996

Ottobre 1998

Maggio 2000

Maggio 2002

Anemone 1996

Anemone 1998

Anemone 2000

Anemone: Maayafushi House-reef in Mai 2002

Anche l’80% ca. delle anemoni morto e quelle che ho visto nell’autunno del 1998 erano ancora molto piccole e quasi bianche. Senza la protezione delle anemoni purtroppo anche numerosi pesci pagliaccio erano facile prede dei loro nemici. Dal maggio 2000 la ricrescita delle anemoni non stata molto vistosa ma quelle esistenti almeno avevano acquisito un aspetto pi sano.

questi coralli erano in fase di ripresa gi nel 2000, 2002 e nel 2004

Maggio 2000

Maggio 2000

Aprile 2001

Ottobre 2001

Corals 2000
Coralli e Spongites spec.

Corals 2000
Acropora spec.

Corals 2001
Coscinaraea spec.

Corals 2001
Acropora spec.

Corals 2000
Porites spec.

Corals 2000
Fungia spec.

Corals 2001
Sarcophyton spec.

Corals 2001
Euplexaura spec.

Corals 2000
Acropora spec.

Coral 2000
Acabaria variabilis

Corals 2001
Tubastrea micrantha

Corals 2001
Cirripathes anguinea

Protect the Maldives - Protegga i Maldives

Nonostante il corallo stia ricrescendo ovunque, i reef sono ancora lontani dal essere come prima di ''El Nio'' e se impariamo a rispettarlo nei prossimi 5-10 anni avr modo di rigenerarsi completamente !

Quando in taluni resoconti di viaggio in internet leggo: “… ci sono talmente tanti sassi, sopra i quali bisogna incamminarsi per raggiungere l’acqua ed anche li ce ne sono altrettanti, pi ci si inoltra, peggio diventa …•, mi domando se veramente molte persone non sanno pi cosa significa “naturale•? Le Maldive sono sinonimo di paradiso ed il paradiso significa natura e non qualcosa creato dall’uomo. Non luogo per strade asfaltate e sabbia setacciata! A prescindere che nell’intero atollo delle Maldive non esistono sassi naturali. Quello che stato descritto, con tanto disprezzo come sassi da questa viaggiatrice, prima che fossero spezzati e calpestati dall’uomo, erano coralli.

  • Non camminare mai sul corallo o sul reef !

  • Non usi le scarpette di gomma per attraversare il corallo !

  • Non utilizzi mai guanti in acqua !

  • Non calpesti mai il corallo ed eviti anche di urtarlo, molto fragile !

  • Non si aggrappi mai al corallo, a meno che non sia gi morto e abbastanza resistente !

  • Non raccolga e non acquisti souveniers fatti con corallo, conchiglie, carapace di tartaruga e animali marini !

  • Non si „dimentichi“ i suoi mozziconi di sigarette nella sabbia, Le porti con se, non vanno insabbiate !

  • Durante i tragitti effettuati in barca, non butti mai nulla in mare. Molti pesci sono gi morti a causa di rifiuti di plastica e mozziconi di sigaretta !

  • Si attenga alle istruzione del centro diving o della direzione dell’isola e "Protect the Maldives" !

  • Prenda a cuore questi suggerimenti e li faccia presente, con garbo, anche ad altri nel caso si comportassero in modo non corretto !

Se rispettiamo queste semplici regole, allora vedo il futuro delle Maldive in una prospettiva pi ottimistica, e forse (!) anche i nostri figli qui potranno ancora immergersi e fare snorkeling !?

Vienna, 15. 7. 2000 - Gerhard Geyer
1. aggiornamento: Vienna, 14. 7. 2002 - Gerhard Geyer
2. aggiornamento: Vienna, 13.11.2004 - Gerhard Geyer

Protect the Maldives - Please save the Nature
trasferisca le alette di filatoio dal sistema centrale verso i satelliti di Info come PDF-Lima dell'adobe

last site  e qui ci sono informazioni utili a proposito di 'El Nio'


Chiedo scusa per il guasto italiano, ma Google non pu andare meglio e non posso.

Gerhard Geyer - L'uso dei testi o di immagini o della parte di questa permesso soltanto da un'approvazione scritta!


zurueck zum Seitenanfang

Se non vedete il menu, allora scattisi qui !