last site
Mald.Text-Info

 Maldive - info corredate da immagini ...

next site
Spazio-vista

my Books and scripts
Letteratura
classificazione

Click for Male, Maldives Forecast

altre info meteorologiche e sullo spazio ...

all Resorts
Tavola di ricorsi

reef interattivo

Dopo l’avvio di imagemap e JavaSripts è possibile scandagliare il reef, tramite mouse, in cerca delle specie di pesci che lo popolano.

Quando il mouse si trova su uno dei pesci, si apre una foto della sua specie con indicazione del nome in tedesco, le sue dimensioni e la profondità in cui vive. Al contempo il simbolo del pesce si trova ca. in corrispondenza alla zona, dove è possibile incontrarlo presso mentre si pratica lo snorkeling. Dato che tutte le 28 immagini vengono caricate all’apertura della pagina, il tempo di caricamento, dipendentemente dal modem in uso, potrebbe richiedere qualche minuto.

An interactive coral-reef of Maldives
house-reef interattivo

Hans Hass e la sua teoria sugli atolli delle Maldive

The Indian Ocean and the Maldives

 

The evolution from Corals to a Atoll

 

Island-type, House-reef, Outside- and Inside-reefs

Su un lungo fronte vulcanico montagnoso sottomarino, a ca. 360 km a sud dell’India, si trova l’arcipelago delle Maldive. In epoca preistorica il corallo iniziò a svilupparsi sulle sue vette, che vanno dal 7° a nord fino ad 1° a sud dell’equatore e raggiungono quasi 50 m di profondità al di sotto del livello del mare. Quando il corallo finalmente raggiunse la superficie, iniziò ad espandersi in senso orizzontale. Ai margini di queste nuove barriere poteva crescere indisturbato, mentre al centro periva a causa della mancanza di ossigeno.

Secondo la teoria del Prof. Hans Hass, studioso austriaco e più grande pioniere della subacquea di tutti i tempi (ed al contempo mio modello), a causa del peso proprio del corallo morto, il centro delle isole si è incurvato su se stesso ed ha cosi dato origine agli isola-atolli (in Dhivehi, la lingua maldiviana nazionale, atolhu). Oggi la lunghezza dell’arcipelago maldiviano misura 764 km, la larghezza 128 km, la superficie totale delle Maldive ricopre 90.000 km², la terraferma tuttavia si riduce a soli 298 km².

House-reef: una barriera corallina che si trova intorno ad un’isola viene definita house-reef. Se dista tra i 10 ed i 50 m dall’isola stessa, è l’ideale per praticare lo snorkeling, se questa dista però oltre 100 m sarebbe più sensato usare un’imbarcazione per arrivarvi. In questo caso l’isola viene definita come “priva di house-reef•.

Reef esterno: Ogni atollo è composto da reef ed isole. Le barriere ai bordi esterni di un atollo ed i canali di un reef che stanno ai margini dello stesso, vengono definiti reef esterni. Qui si trovano pesci di dimensioni maggiori ma ci sono anche onde più alte e correnti più forti, soprattutto nei kandus. Esempio: Kuredu, Vilamendhoo, Filitheyo, …

Reef interno: reef ed isole che si trovano all’interno della cintura più esterna di una barriera, all’interno di un atollo, vengono definiti reef interni. Meno pesci di grossa taglia, ma acque più tranquille. Esempio: Baros, Villivaru, Eriyadhu, …

La stretta cabina di pilotaggio degli idrovolanti. Non so cosa stiano cercando i due piloti per terra, forse le coordinate per le Maldive? Dopo ca. 8-10 ore di volo (dipende dagli stop over) il giorno successivo, atterriamo sull’isola-aeroporto Hulule, da dove poi si prosegue, di norma con gli idrovolanti, per le isole più distanti. Il fuso orario con il centro Europa è di +4 ore, durante i mesi estivi, dunque con l’ora “solare•, si riduce a +3 ore. Alcune isole hanno una propria ora estiva e la differenza durante i nostri mesi estivi è di +4 ore, durante i nostri mesi invernali tuttavia la differenza è di +5 ore.

The pilotes in the cockpit of an Lauda-Air-Airplane

Nasa: The North of the South-Thiladhunmathee Atoll

A sinistra si vede un’immagine dal satellite della NASA dell’atollo di Thiladhunmathee (girata a 90° gradi verso destra) e sulla destra una foto dell’atollo di Gaafaru scattata dall’idrovolante. Questo atollo ovale è uno dei più piccoli ed è composto solamente dall’isola omonima sulla quale vivono ca. 1.008 abitanti.
Davanti alla costa di Gaafaru ci sono 3 relitti: nella foto a destra davanti si tratta del “SS Seagull•, sulla destra, presso il Iruwai Kandu la “Erlangen• e sopra a destra della “Lady Christine•.

The Gaafaru-Atoll with the inhabitate island Gaafaru

Le 3 tipologie di isole alle Maldive

TYPO "A" - isola d'uovo

Isole del tipo A sono rotonde, ovali oppure di forma allungata, hanno intorno un reef vicino e relativamente stretto e sono pertanto ideali per lo snorkeling e le immersioni. In presenza di correnti non troppo forti anche per il nuoto. Le isole di questo tipo sono etichettate anche come isole di uovo di specchio (se sembra dall'alto come un isole di uovo). Ci sono isole però, che presentano un house-reef solamente su 2 o 3 lati ed un tratto con acqua relativamente bassa ad est ed uno di dimensioni più vaste sul lato posto ad ovest.
Fanno parte di questa tipologia di isole: Alidhoo, Bandos, Banyan Tree, Bathala, Biyadoo, Ellaidhoo, Embudhu, Eriyadhu, Fesdu, Helengeli, Ihuru, Kandholhudhoo, Kudarah, Kurumba, Lily Beach, Madoogali, Meedhupparu, Reethi Beach, Royal Island, Sonevafushi, Thulhaagiri, Twin Island, Vilamendhoo.

Kurumba - typo isola A
Kurumba is a type 'A' island. This islands are very good for snorkelling


TYPO "B" - mezzaluna isola

Isole del tipo B sono ovali oppure a forma di mezzaluna e sono situate nella parte più protetta dalle correnti di un faru. Le isole di questo tipo sono etichettate anche come isole di mezzaluna (sempre al margine di un anello di atollo piccolo). Hanno sul lato che da sul mare aperto un house-reef relativamente vicino e verso l’interno quasi sempre una laguna priva di correnti. Possono presentare una pendenza relativamente pianeggiante e per tanto sono ideali per praticare lo snorkeling, la subacquea e per nuotare.
Fanno parte di questa tipologia di isole: Alimathaa, Angaga, Asdu Sun Island, Athurugau, Baros, Boduhiti, Bolifushi, Coco Palm, Dhiggiri, Dhonakulhi, Dhoni Mighili, Dhonveli, Fihalhohi, Filitheyo, Full Moon, Equator Village Gan, Gangehi, Giraavaru, Halaveli, Huvafen Fushi, Kihaadhuffaru, Komandoo, Kudahiti, Kuredu, Maayafushi, Machchafushi, Makunudhoo, Mirihi, Nika Island, Rannalhi, Ranveli, Taj Coral Reef, Thudufushi, Vadoo, Vakarufalhi, Velavaru, Velidhu, Viligili, Villivaru, Vilu Reef.

Boduhiti - typo isola B
Boduhiti is a type 'B' island. This islands are good for snorkelling


TYPO "C" - asciugamano isola

Isole del tipo C hanno una forma allungata o irregolare, si trovano quasi sempre nei faru di reef esterni. Le isole di questo tipo sono etichettate alle isole di asciugamano (isola lungo-tesa all'esterno di margine dei grandi atolli). Hanno al loro interno un’ampia laguna ed all’esterno un reef piatto, spesso molto distante ed inaccessibile. Il house-reef in questi casi è raggiungibile quasi sempre solo tramite lunghi pontili oppure in barca. Sono quindi isole più adeguate per sub oppure chi preferisce una vacanza di relax. Le isole del tipo C sono quelle maggiormente danneggiate dall’onda anomala dello scorso 26.12.2004!
Fanno parte di questa tipologia di isole: Club Med Faru, Club Med Kanifinolhu, Cocoa, Dhigufinolhu, Four Seasons, Fun Island, Gasfinolhu, Hakuraa Club, Herethera, Hilton Maldives (Rangali), Holiday Island, Kandooma, Kanifinolhu, Laguna Beach, Lhohifushi, Medhufushi, Meeru, Moofushi, Olhuveli, One&Only Kanuhuraa, Palm Beach, Paradise Island, Reethi Rah, Rihiveli, Soneva Gili, Summer Island, Sun Island, Taj Exotica, Veligandu Huraa, Veligandu Island, White Sands.

Soneva Gili - typo isola C
Hudhuveli is a type 'C' island. This islands are nothing for snorkelling !

Piantano ed alberi sulle Maldive

this plants are every left and right by all ways

Maldivian bush

Maldivian bush

Maldivian bush

Hibiscus

Frangipani

Maldivian tree

The 2nd national flower of the Maldives: Bougainvillea

A monkey-bread-tree with a fruit

Family: Guttiferaeae - Gummibaum

Family: Palma - Cocospalme

Family: Malavaceae - Malve

Family: Conbretaceae

Family:

Family: Guttiferaeae - Gummibaum

Da maggio a novembre il monsone da sud-ovest, dall’India, porta piogge più copiose, da
dicembre ad aprile il monsone proveniente da nord-est, attraverso il mare, ne porta meno.

scatto per la previsione di Maldivian
Bollettino meteorologico del reparto di Maldivian di Metereology

average sunshine hours at now
monthly sunshine per hours 2015

average Rainfall quantity at now
monthly rain in mm in 2015

Humidity in percent at now
Humidity in percent 2015

average Wind direction at now
wind-speed in 2015

average air temperature at day and night at now
average air-temperature
at day and night

maximum temperature in °C of the last Years
maximum temperature in °C
of the last 42 years

average Rainfall quantity in mm of the last Years
Rainfall quantiy in mm of
the last 42 years

Sea-Temperature Panorama of the Maldives from 1985 to today !!!
sea temperature panorama
per month from 1985 to today

© Gerhard Geyer - L'utilizzo di pagine, testi ed immagini anche parziale, è consentito solamente dietro autorizzazione scritta !


back to the top

Non si vede il menu? Allora cliccare qui, prego!